SPEDIZIONE GRATUITA


per ordini a partire da 29 EURO

 

NEWSLETTER

News

23/04/2018

Come fare un Bonsai di Olivo

Se hai visto il nostro olivo prebonsai e ti stai chiedendo come fare un bonsai di olivo, dedicaci qualche minuto e proviamo a darti la prima infarinatura per iniziare la tua avventura.

 

Per fare un bonsai di olivo bisogna innanzitutto seguire delle regole generali per la sua realizzazione.

 

 

La prima è la scelta della giovane pianta e su questo ci pensiamo noi con una accurata selezione delle giovani piante adatte allo scopo, seguendo il cosiddetto metodo yamadori. I nostri olivi prebonsai sono di diverse dimensioni e rispettano tutti le caratteristiche per fare un bonsai di olivo a regola d’arte.

 

[scopri tutte le piante di olivi prebonsai in vendita su Coltivia CLICCANDO QUI]

 

Secondo step. Adesso dobbiamo scegliere il vaso in cui mettere a dimora quello che con un po’ di pazienza e tanto amore diventerà un bellissimo olivo bonsai. Alcuni regole e qualche suggerimento. Per il nostro bonsai di olivo scegliamo un vaso di piccole dimensioni e dai bordi bassi. Alla base del vaso inseriamo una rete metallica a maglie strette, in modo tale che, quando andremo ad innaffiare, non fuoriesca il terriccio.

 

Se i bordi del vostro vaso sono un po’ alti vi consigliamo di aggiungere un po’ di ciottoli sopra la rete metallica, per agevolare il drenaggio ed evitare che ristagni acqua che potrebbe comprometterne la salute.

 

Attenzione, se il vaso è troppo piccolo e la pianta non si regge da sola, un consiglio utile è ancorare la pianta con un filo metallico alla base del vaso. Si può applicare il filo alle radici e legarle alla rete metallica o facendolo uscire dalle fessure di scolo del vaso.

 

A questo punto inizia la fase più avvincente. La potatura seguirà lo stile che volete per il vostro bonsai di olivo.

 

Ve ne proponiamo due particolari che si prestano molto per questa pianta millenaria, nonostante non siano quelli più comuni, ma a noi piace essere originali.

 

Il primo che vi proponiamo è lo stile Moyogi o a tronco curvo, che renderà molto stiloso il vostro olivo in minatura e anche molto semplice la sua cura, in quanto è naturale per l’ulivo assumere posizioni del genere. Attraverso una potatura giornaliera, eliminando i rami più grossi che crescono verso la cima della pianta, lasciamo crescere il tronco del bonsai di olivo verso l’alto, incentivando lievi curvature. I rami invece cresceranno in modo casuale all’esterno delle curvature. Provateci.

 

Un’altra tecnica molto semplice è lo shakan. In questo caso il vostro bonsai non avrà un tronco eretto, ma si inclinerà diagonalmente, formando uno o più angoli rispetto al terreno.

 

Come dare la forma desiderata al nostro bonsai di olivo? Presto detto.

Per dargli la forma che desideriamo è necessario applicare un filo metallico, di rame o alluminio, del diametro di 1/3 rispetto a quello dei rami da avvolgere. Come utilizzarlo. Si fissa base del tronco o al terreno e si stringe (non troppo altrimenti lo ingloberà) a spirale procedendo verso l’alto. L’angolatura deve essere di 45 gradi rispetto al tronco e dobbiamo assolutamente evitare di legare anche il fogliame.

 

Una volta applicato il filo al nostro bonsai di olivo dobbiamo attendere 6-8 mesi prima di rimuoverlo.

 

Per il momento basta così. Prossimamente nuovi consigli su come fare un bonsai speciale, con nuove tecniche e consigli sulla cura della pianta.

 

    « torna all'elenco News


    Altre News



    09/01/2018

    Anche a Gennaio si può...

    leggi tutto

    05/09/2017

    Curiosità: le piante vedono meglio senza occhi.

    leggi tutto

    22/06/2017

    Giardino ed estate. Perché non preoccuparti

    leggi tutto

    Come fare un Bonsai di Olivo

    Se hai visto il nostro olivo prebonsai e ti stai chiedendo come fare un bonsai di olivo, dedicaci ...

    Realizzazione sito web Synthetic Lab